Sigarette elettroniche: più di un rifiuto elettronico

Negli ultimi anni, la vendita di sigarette elettroniche (vape) in Svizzera è notevolmente aumentata. Nel 2022 sono state importate in Svizzera oltre dieci milioni di vape, di cui la maggior parte finisce tra i rifiuti senza essere riciclata. Questo avviene nonostante le sigarette elettroniche, in quanto apparecchi elettrici, debbano essere smaltite secondo regole precise. Le sigarette elettroniche contengono infatti molti materiali riutilizzabili che vanno reintrodotti nel ciclo del riciclaggio. Nello stesso tempo sono però anche facilmente infiammabili e contengono metalli pesanti dannosi per l’ambiente.

Insieme a vari partner, SENS eRecycling ha quindi pensato a una soluzione settoriale per lo smaltimento delle sigarette elettroniche rispettoso dell’ambiente. Contribuisci anche tu al riciclaggio del materiale riutilizzabile e il rischio di incendi sia ridotto. 

Come consumatore puoi comodamente restituirle presso ogni punto vendita di sigarette elettroniche. Come venditore di sigarette elettroniche puoi sostenere la soluzione settoriale diventando un Vape Recycler e ordinando la Vape Recycling Bag in modo da facilitare il più possibile ai tuoi clienti la restituzione delle loro vape.

La soluzione settoriale per lo smaltimento delle sigarette elettroniche rispettoso dell’ambiente

Data la presenza di una batteria e di una resistenza (coil) che si riscalda elettricamente, le sigarette elettroniche sono considerate dispositivi elettrici e sono soggette all’Ordinanza concernente la restituzione, la ripresa e lo smaltimento degli apparecchi elettrici ed elettronici (ORSAE). Di conseguenza, i produttori, gli importatori e i rivenditori in Svizzera hanno l’obbligo giuridico di ritirare tutti i tipi di sigarette elettroniche usate.


Nuova soluzione settoriale dal 1° luglio 2023

Grazie alla nuova soluzione settoriale per le sigarette elettroniche in vigore dal 1° luglio 2023, ora SENS eRecycling è in grado di offrire ai produttori e agli importatori una procedura standardizzata per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento rispettoso dell’ambiente delle sigarette elettroniche.


Raccolta e spedizione per posta

Su richiesta, SENS eRecycling fornisce a tutti i punti vendita di sigarette elettroniche le cosiddette Vape Recycling Bag. I gestori dei punti vendita possono usarle per raccogliere le sigarette elettroniche restituite e inviarle per posta a SENS eRecycling.

In alternativa, i punti vendita, ma anche i consumatori stessi, possono consegnare gratuitamente le sigarette elettroniche usate presso un centro di raccolta SENS in tutta la Svizzera.

Riporta le tue sigarette elettroniche nel luogo dove puoi acquistarle

In Svizzera le sigarette elettroniche si possono restituire gratuitamente in ogni punto vendita che ha le sigarette elettroniche nel suo assortimento. In alternativa possono essere smaltite anche presso il più vicino centro di raccolta SENS.

Così comodo
Le sigarette elettroniche vengono ritirate ovunque si possono acquistare e vengono immesse nel ciclo di riciclaggio con la Vape Recycling Bag.

Così efficiente
Nel 2022 in Svizzera sono state importate dieci milioni di sigarette elettroniche – di cui vogliamo reintrodurre nel riciclaggio almeno il 50 %.

Così importante
Ogni sigaretta elettronica contiene litio, nichel, alluminio o rame. Questi materiali riutilizzabili sono preziosi e vanno reintrodotti nel ciclo del riciclaggio.

10 centesimi per il riciclaggio – il contributo di riciclaggio anticipato (CRA)

Analogamente ad altri dispositivi elettrici ed elettronici usati, presso i partner della soluzione settoriale i consumatori in Svizzera pagano un contributo per il successivo riciclaggio già al momento dell’acquisto delle sigarette elettroniche. Questo contributo di riciclaggio anticipato (CRA) ammonta a 10 centesimi per le sigarette elettroniche monouso e riutilizzabili nonché per i porta accumulatore con accumulatore, e a 5 centesimi per i porta accumulatore senza accumulatore.